Mamma son tanto felice….

Standard

festa della mammaFelice per il tuo amor!!!!

Mamma solo per te la mia canzone vola!!!

Quanti anni sprecati a chiedermi perchè non mi capivi, perchè non mi vedevi bella e preziosa!

Quanti anni a provare odio e rancore perchè tu eri te stessa accompagnata dalle tue ferite!

Oggi sono nel bel mezzo del cammin della mia vita, come scrive l’illustre poeta, e sono madre e capisco quanto coraggio ci vuole ad essere madre con le proprie ferite, con la Vita che non si stanca mai di metterti alla prova, con la necessità incostante di fare scelte della quale non si è mai sicuri se è la migliore o è la peggiore per la tua creatura…

Però posso solo farle sperando di aver fatto bene e comunque il mio intento era quello.

E perchè non dovrebbe essere stato così anche per te!

Amici lettori, se siete al Mondo avete SICURAMENTE tutti una madre, bella, brutta, simpatica, rompiscatole, ossessiva, oppressiva, assente, ecc. , ecc, ecc….

Qualunque cosa sia o sia stata vostra madre, smettete di giudicarla e smettete di incastrare le vostre vite al dolore di ciò che lei non vi ha dato o non ha potuto fare per voi!sacro femminile

Ha fatto ciò che ha saputo e ha potuto, magari il peggio ma evidentemente quello era ciò che poteva fare.

Liberatevi dal rancore, liberatevi dall’odio e godetevi l’amore che voi potete avere per lei comunque, incondizionatamente.

Perciò oggi scrivo pubblicamente questa piccola lettera per te: mamma!

“Cara mamma,

ti ho scelta e sei stata la madre perfetta per me.

Da quando ho smesso di vedere solo ciò che odiavo di te

ho avuto la grazia di conoscere una donna coraggiosa,

dinamica, vivace, creativa…un po’ matta…e adesso mi spiego

qualcosa di me, dolce, speranzosa.

A volte mi commuovo ad osservarti e ringrazio la Dea

attraverso la quale ho trasformato l’immagine che avevo di te.

Mi rendo conto di avere spesso provocato con i miei atteggiamenti

le reazioni che mi facevano soffrire, ti chiedo se puoi di perdonarmi.

Oggi che sono mamma capisco gli sforzi che hai fatto

e non mi crogiolo più nel vittimismo, inutile modo per

non assumersi le proprie responsabilità.

Oggi scrivo con il cuore in mano:

mamma ti amo…

e credimi,

arrivare a sentire questo è stato il miracolo

che mi ha salvata dai miei tormenti.

Grazie per la Vita, ma anche per tutti

i sacrifici che hai fatto per me e per mia figlia, per

mio fratello e mio nipote.

Grazie, ti amo, ti chiedo perdono!”

Alessandra

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...