Vuoi illuminarti?

Standard

la profezia di CelestinoIeri l’articolo di un blog che seguo mi ha ricordato di vedere questo splendido film che per x motivi avevo sempre procastinato…. chissà perchè… e proprio adesso che nella mia vita privata ho deciso, finalmente, di non cedere più ai ricatti morali eseguiti con richieste vittimiste o silenzi(mi ha ricordato che ai ricatti morali cedo per una paura mia) mi ricordo di guardarlo…

“la profezia di Celestino” è il film trasposizione dell’omonimo libro scritto da James Radfield che parla di una profezia che vedrà il Mondo tornare alla situazione Paradisiaca dopo aver trascorso inferni in Terra per propria volontà, spiegando anche le Leggi per riuscire in questa impresa.

Il film ne espone le parti salienti, quelle perfette per aiutare il risveglio. Non lo sto valutando dal punto di vista cinematografico che non mi interessa, ma dal punto di vista dell’impatto che ne può derivare a chi lo vede.

Vi invito a vederlo più volte. La prima lo vedete, la seconda provate a sentire quali emozioni vi muove nel corpo.

Poi aspettate almeno una settimana e guardatelo la terza volta.

Io non voglio spiegarvi i messaggi del film perchè ognuno di voi troverà ciò che gli serve però vi do delle indicazioni:

  1. Ricordatevi che se avete un problema esterno sta proiettando qualcosa che sta dentro di voi.
  2. Ricordatevi che se avete un profondo bisogno e l’altro si rifiuta di aiutarvi è perchè nel chiedergli aiuto gli state rubando energia. Non vuol dire non poter chiedere aiuto, ma come lo chiediamo. Se noi “pretendiamo” l’aiuto opprimiamo l’altro che di conseguenza fugge. Impariamo a chiedere rispettando la reale possibilità dell’altro di poterci offrire ciò che chiediamo. A volte non ci rendiamo conto che le nostre richieste sono eccessive e soprattutto irrispettose, diamo per scontato che l’altro deve rispondere al nostro bisogno senza pensare che la persona può non farcela o non averne voglia e questo è mancanza di rispetto.
  3. Ricordatevi che se abbiamo un profondo bisogno di amore e lo pretendiamo senza “sentire” ciò che prova l’altro, chi è l’altro, e pretendiamo di avere ciò che vogliamo, come vogliamo noi e per ottenere ciò che vogliamo fuggiamo è un ricatto morale. Stiamo obbligando l’altro a darci senza voler dare nulla in cambio stiamo rubando all’altro la sua energia e il suo amore e prima o poi inevitabilmente la persona si ribellerà a noi lasciandoci da soli, ma spesso noi non capiamo e ci offendiamo anzichè chiederci perchè l’altro si è stancato.
  4. Ricordatevi che stiamo andando verso una nuova modalità di vivere l’esistenza e questo processo è difficile perchè mette in crisi ciò che conosciamo, ma che è già in atto e che avverrà al di la della nostra volontà.

 

Non mi resta altro che linkarvi il film per poterne prendere visione: vedi film.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...