Il Destino…quando bussa alla porta!

Standard

destinoVi è mai capitata la sensazione che il Destino abbia bussato alla vostra porta e sono quelle sensazioni che vi stordiscono dal profondo.

Io col Destino ci gioco fin da piccola,  un po’ perchè sono di carattere una mezza scellerata, un po’ perchè i miei talenti mi portano a confrontarmi con esso da sempre, come se io in qualche modo volessi provare a me stessa che LO POSSO CAMBIARE e…a volte mi avvicino incredibilmente a capire come si fa.

Ciro Discepolo lo dice da tanto con la sua astrologia attiva, io sto cercando di capirlo con i tarocchi.

Poi arriva lui: IL DESTINO! Che ti sberleffa in faccia un incontro inaspettato, di quelli che ti fanno cadere le cose che hai in mano e resti attonita a guardare senza saper reagire, perchè lo hai riconosciuto, lo sai bene di cosa si tratta.

E’ incredibile come ci sono cose che tu sapevi da tempo (nel mio caso accade così) ma quando accadono ancora non ci credi.

Per quanto studi, per quanto pensi, per quanto ti arrovelli, il Destino entra nella tua Vita e sconvolge le carte in tavola e così non ti resta altro che cominciare a giocare la partita da un’altra prospettiva, ma inevtabilmente con la sensazione che c’è un giocatore latente che gioca a carte coperte e che per quanto tu cerchi di capire che gioco fa, sei comunque costretto ad adeguarti ad esso…

E ancora una volta mi trovo a chiedermi quanto margine di libertà abbiamo.

Questa mattina alla classe di Danze di Gurdjeff (sì, io vado ancora a scuola, e che bello!), Matteo ci spiegava come il nostro margine di libertà si trova in quel minuscolo spazio che sta tra il passato e il futuro e si chiama presente!

In effetti Matteo, che parla degli insegnamenti di Gurdjeff ha ragione, è l’unico spazio di libertà che abbiamo: quello di rendere di qualità il nostro presente.

Il presente è l’unica realtà, se ci ancoriamo agli eventi del passato ci condanniamo alla ripetizione del dolore, se ci proiettiamo nel futuro, viviamo la costante ansia da aspettativa che genera necessariamente delusione, nel presente troviamo noi e la nostra Vita.

Cercare di stare nel presente è l’unica vera possibilità che abbiamo di cambiare il nostro futuro. Cercare di essere pienamente coscienti di noi e del perchè agiamo.

Di mantenere il contatto con il corpo e con il Pianeta.

Il Destino gioca le sue carte, ma se noi siamo sempre nell’attenzione fatica a coglierci di sprovvista e noi siamo pronti a cambiare gioco.

Buon presente a tutti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...