Teatro, ritualità e morte

Standard

teatro1Quest’anno Shamain lo vogliamo celebrare così con un lavoro intenso e rigenerativo.

Si svolgerà tra il 31 ottobre e il 1 novembre presso la sede della Libera Scuola Steineriana di Bresseo di Teolo (PD) in via Euganea Praglia 27

Che l’arte ci aiuti a dirigere le nostre vite verso la Nuova Era…

 

Seminario esperienziale di Teatro Evolutivo

“UN BACIO ALLA MORTE”

Conoscere se stessi attraverso il teatro con tecniche di presenza, presa di coscienza e improvvisazione teatrale per ridere delle proprie personalità e paure inconsce.

Francesco Ferrante insegnante di teatro e di arti marziali, regista, laureto in discipline dello spettacolo a Bologna,  lavora prima come attore poi come docente di teatro nelle scuole.  Parallelamente alla sua formazione teatrale da anni sviluppa un percorso di autoconoscenza e libera ricerca su quelle che sono le discipline introspettive quali: tai ji, qi gong, meditazione vipassana, Quarta Via di Gurdjieff, meditazioni attive, shamanesimo, bioenergetica, psicologia umanistica, filosofia pratica. Con la sua esperienza vi accompagnerà in un percorso che fornirà  strumenti e metodologie di lavoro al fine di mettersi a nudo, osservare ironicamente le dinamiche del proprio Ego in confronto con le  emozioni più profonde e in particolar modo con la paura della morte, in tema con le festività del periodo.

 

A seguire

 

CELEBRAZIONE DEL “RITO DEL PICCOLO LUME”

Alessandra Barbieri insegnante di Danze Sacre, Tarocchi Evolutivi, celebrante di Sacro Femminile, esperta di simbologia, scrittrice, naturopata accompagnata dalle percussioni di Dante Calore insegnante di percussioni e operatore olistico.

Guiderà una serata di danza rituale per celebrare il momento dell’anno del “piccolo lume” che permette di metterci in contatto con le energie degli avi.

A loro chiederemo la forza e il coraggio per riprenderci i valori per cui loro si sono sacrificati: il diritto al lavoro, alla previdenza, alle ferie, alla maternità, alle agevolazioni parentali, alla libertà dello Stato rispetto gli interessi di pochi. Il gruppo darà la spinta per dare forza  alla nostra richiesta.

Si può partecipare anche solo alla serata di celebrazione per info sulla sola serata Alessandra: tel  3355328032 alessandracounseling@yahoo.it

 

 

“UN BACIO ALLA MORTE”

 

“Morire e far morire è un’antica usanza

che suole aver la gente” (G. Gaber)

 

 

TEMATICHE AFFRONTATE

 

IL RICORDO DI SE’ & L’OBLIO DELLA MORTE

  • Introduzione pratica al Lavoro sulla Presenza
  • La grande finzione: svelare le tendenze nevrotiche a riempire i vuoti esistenziali
  • Dimenticare la morte è dimenticare se stessi

 

PREPARARSI AL VIAGGIO OLTRE LA VITA

  • Le paure del passaggio: le emozioni profonde in relazione alla fine del corpo e della mente
  • Morire con Dignità: il tema della dignità della morte
  • Cosa lasciamo e cosa ci portiamo? Alleggerire l’anima dagli attaccamenti terreni
  • Il parto dell’anima: la morte come anticamera di una nuova vita. Vedere il continuum di trasformazione di cui non ci è dato conoscere l’inizio e la fine.

 

L’EREDITÀ DEI NOSTRI ANTENATI

  • Dal ricordo di sé e al senso del noi: coscienza e appartenenza
  • I valori perduti: recuperare e prendersi cura dell’eredità ricevuta
  • Questioni evolutive: lo sforzo collettivo per ritrovare il senso comune

 

 

METODOLOGIE APPLICATE

 

  • Pratiche bioenergetiche per il rilascio delle tensioni fisiche-emotive-mentali
  • L’uso della voce, del corpo e del respiro per acquisire conoscenza di sé e ampliare il proprio spazio personale
  • Metodologie classiche di auto-osservazione dei propri meccanismi interiori tramite la stimolazione del dialogo interno e il mettersi in relazione
  • Il contatto con gli altri per approfondire la percezione e la sensibilità nei confronti dei temi trattati
  • Lavori di gruppo per facilitare lo scambio di esperienze e addentrarsi nell’interazione creativa
  • Rielaborazione della realtà con intuizioni originali attraverso gli strumenti del Teatro: ritualizzazione, improvvisazione e rappresentazione di situazioni quotidiane e paradossali
  • Tecniche di stimolazione della propria memoria profonda, al fine di allentare le tendenze malsane ed elaborare le emozioni disfunzionali
  • Strategie di Autoironia e dis-identificazione
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...