Il mistero della donna

Standard

donneNon è facile fare il discorso che sto per fare senza cadere nella banalizzazione. Vorrei parlare della vera bellezza della donna, quella che la rende unica, affascinante e misteriosa. Vorrei partire dall’effetto che mi hanno fatto una serie di donne bellissime con la quale sono venuta in contatto.

Premesso che veramente non sento di sposare il luogo comune che una donna bellissima deve anche essere oca, anzi, che ho incontrato io estremamente intelligenti e profonde, però c’era qualcosa che strideva in ognuna di esse e non capivo cosa finchè oggi, preparando il salame di cioccolato, ho capito cosa.

Nonostante l’appariscente femminilità erano tutte maschili. Può sembrare pazzesco ciò che dico, perchè veramente nessuna di esse ha neanche 0.5 mm di aspetto maschile, ma non si tratta di aspetto, e neanche di atteggiamento conturbante o meno, ma di mentalità.

Quello che ho trovato in tutte era la competizione, la volontà di vincere, tipicamente maschile.

E nonostante i pizzi, le pellicce, i capelli fonati mi risuonava sottobanco odor di maschio.

Non ne faccio una colpa, credo di assumere anch’io quest’atteggiamento involontariamente a volte o forse spesso, adesso vedrò bene di farci attenzione, il punto è che questa società non ci ha dato nessun punto di riferimento: la donna non ha una divinità di riferimento e le donne che ci hanno precedute o si son fatte spazio diventando “maschi” o erano sottomesse…

In India, in Sud America, in Asia e in altre parti del Mondo, le donne si sono tramandate antiche conoscienze per coltivare il culto del femminile (non voglio dire che li la donna non abbia problemi, anzi) ma la sacralità dell’antico sapere femminile è stato tramandato da madre in figlia.

Si tratta del mistero della conoscienza dell’accoglienza uterina, che non tratta solo la sessualità, ma la femminilità a 360°.

La reazione ad una provocazione, la capacità di silenzio, o azione ferma ma dolce, il nostro incredibile coraggio, la capacità di affrontare la morte…le morti.

Perciò non c’è bellezza fisica che attragga come il mistero di una donna che conosce e maneggia il segreto della Vita e della Morte.

La donna sa, anche se non esibisce, sa al di la delle elucubrazioni mentali, sa al di la dei siringoni di nozionismo maschile, conosce profondamente la natura e le sue leggi e non la teme.

E questa sua forza diventa potere, magnetismo che non ha bisogno di manipolazione.

Non ha bisogno di trucco…il trucco esalta ciò che c’è comunque.

Alla fine ogni donna può essere splendidamente bella e anche una donna bellissima diventa divina se esaltà il suo “vero potere” femminile.

Non porteremo mai a casa i risultati che ci prefiggiamo se agiamo sul piano maschile, noi possiamo solo quando siamo donne, dentro, non fuori.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...