Discorso del secondo inizio anno

Standard

20150701_093120Beh insomma, qui tutti fanno il discorso di inizio anno, e io? Io posso essere da meno???

Ovviamente la mia oziosa e pressapochista maniera di essere fa si che ve lo faccio il 2, ma così sembra ancora più eccentrico!

Vi stampo pure la mia faccia selfata in bagno come vuole la scuola dei migliori selfie e comincio.

Comincio col chiedere perchè mai il 1 gennaio è l’inizio dell’anno? ( devo ammettere che questa domanda l’ha fatta il mio compagno a me indignato perchè stiamo ancora seguendo il calendario Gregoriano).

Ma in effetti è una cosa che penso anch’io da molto, che se il ciclo vitale è di 28 giorni non ha senso dividere l’anno come è stato adottato dal calendario Gregoriano. 13 mesi sono perfetti, seguono il ciclo vitale  naturale, con la parte buia integrata nella vita, perchè c’è e non riconoscerla è solo un danno.

Quindi la proposta è di festeggiare l’ultimo dell’anno al Solstizio d’inverno e il primo il 22. La rinascita il 25 e così via…

E poi?

E poi tornare al reale!

Troppo virtuale ha creato l’illusione che la vita si sia spostata su un’altra dimensione peciò l’anima gemella non corrisponderà mai ad una persona, un amico se la cava mettendo un “mi piace” su un grido di dolore esposto al grande pubblico (ottenendo che si amplifica l’effetto), le banche verranno a prenderci beni reali per averci prestato un numero virtuale…qui ci sarebbe da rifettere.

E se tornassimo a occuparci veramente della nostra Vita?

Uh, mamma che seria che son stata fin qui, aspetta che aggiusto il tiro!

E comunque io voglio essere incoronata regina di qualcosa, son stufa di questa mania che dobbiamo essere tutti umili, stare al nostro posto, stai con la testa bassa che non sei nessuno. Non sei nessuno a chi???

Io sono qualcuno!

E ne ho le scatole piene di questa società che ci vuole tutti grigi depressi e insignificanti.

Io voglio essere la regina di qualcosa, delle patatine allo zenzero e finocchio selvatico, della scarpa che ti fa fare il salto quantantico, della pancera che in vita ti regala un 60…e la necessità di fare una visita dal pneumologo perchè non arriva più ossigeno ai polmoni, delle unghie che cambiano colore come “il Ponte della Torre ad Este”…

insomma c’è qualcosa che so fare io, dove io sono veramente brava, perchè è quello che son venuta a fare! E voglio riconoscerlo, e voglio che mi venga riconosciuto!

E il 2016 scoprirò in cosa ho diritto di essere chiamata regina!

Lo auguro anche a voi…

Buon anno! (che parte il 22 dicembre…)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...