Occhio Malocchio…

Standard

occhio malocchioOcchio Malocchio Prezzemolo e Finocchio si chiamava il brillante film di Jhonny Dorelli e Lino Banfi e tocca un problema ahimè attuale: le superstizioni.

Quanto potere ha la superstizione sulle persone, ancora oggi, nonostante l’informazione.

E’ da molto che devo scrivere un articolo sull’argomento, ma essendo complesso non mi decidevo mai a farlo, poi un numero crescente di persone che è venuta a chiedermi informazioni sul Malocchio mi ha spronata a farlo.

Partiamo dal presupposto che noi siamo i creatori della nostra realtà quindi se intorno a noi tutto va male….probabilmente dentro di noi tutto va male.

Noi abbiamo più potere di quel che crediamo e se dentro di noi siamo convinti che ci stanno facendo del male…ci fanno male!

Il fatto è che l’energia negativa assume una sua densità e modifica la realtà. C’è solo un modo per contrastare veamente l’energia negativa: portarla alla luce, alla luce si dissolve. E del resto nessuno ha visto i film di Dracula? Cosa lo faceva dissolvere? La luce. Fare pulizie energetiche porta alla luce le densità negative.

Passiamo poi al problema di fondo del credere di essere VITTIMA di un incantesimo, di malocchio…ci giustifica!

Non sono io il problema, il problema è fuori di me, il problema è che quella persona cattiva mi vuole male.

Mi dispiace distuggere brutalmente questa convinzione ma se resto impigliato in questi meccanismi è perchè io preferisco credere che il problema stia fuori di me…è più facile.

Cambiare atteggiamenti è difficile, è doloroso perchè si passa per l’ammissione dei propri errori. Io ho reagito male a quella cosa, mi sono incastrata in un rapporto sbagliato, io non voglio ammettere che da piccolo mi sono incastrato in un atteggiamento bloccante accusando i miei genitori di questo e non voglio uscirne, perchè farlo significa ammettere che è una vita che sto male per causa mia!

Insomma…è una presa di coscienza non da poco…

Cari amici lettori, se mai qualcuno ha avuto dubbi in merito sappiate che io non tolgo il malocchio a nessuno…io vi aiuto a guardare in faccia la vostra dolorosa realtà e a cominciare a costruirne una di nuova basata su atteggiamenti diversi.

Se riuscite a oltrepassare la soglia dell’orgoglio che vi fa soffrire perchè dovete ammettere di essere nell’errore…dopo potrete costruire una realtà nuova basata su reazioni diverse e azioni costruttive.

Ci siamo passati tutti noi che siamo nella via del risveglio…no, scusate, ci stiamo passando ancora, è un continuo guardarsi per vedere dove ci siamo ancora incastrati.

Ma ogni volta che ci si libera da qualche legame vecchio è una vittoria!

La vittoria non è alla fine, ma giorno per giono!

Annunci

»

  1. ….non sono proprio d’accordo… Che dire allora delle anime imprigionate che ci trattengono e limitano il succedere degli eventi ? ….oppure disturbano il nostro agire togliendo energia e mettendo noia svogliatezza o altro. Éeeeee….la loro forza sta proprio nel nascondersi tra il manifesto visibile e il nebbioso invisibile…..

    Avvertenze ai sensi del DLGS 196/2003 Le informazioni contenute nella presente comunicazione e i relativi allegati possono essere riservate e sono, comunque, destinate esclusivamente alle persone o alla Società sopraindicati. La diffusione, distribuzione e/o copiatura del documento trasmesso da parte di qualsiasi soggetto diverso dal destinatario è proibita, sia ai sensi dell’art. 616 c.p., che ai sensi del D.Lgs. n. 196/2003. Se avete ricevuto questo messaggio per errore, vi preghiamo di distruggerlo e di informarci immediatamente per telefono, o inviando un messaggio.

    • Che potrebbe essere la nostra storia, che nel nostro progetto di vita ci sia come obiettivo superare o non ascoltare o lasciare situazioni che ci impediscono di evolvere. Ancora una volta siamo noi che decidiamo cosa fare, non importa quanto grave sia la situazione, è il nostro libero arbitrio a decidere. Ottimo esempio sono i migranti che scappano dalla guerra. C’è chi resta e chi scappa, non si è scelta la guerra, ma la reazione all’evento esterno sì.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...