La vera rivoluzione

Standard

mickey-rourke-in-una-scena-del-film-the-wrestler-84246Ieri sera ho riguardato un film che mi aveva tanto colpito: The Wrestler vincitore del Leone dOro al Festival di Venezia nel 2008.

Riguardarlo mi ha dato modo di riflettere su alcuni passaggi di questo forte ma splendido film Randy, il protagonista, è incapace di uscire da questo terribile schema autolesionista: rinnovare il proprio dolore attraverso azioni disdicevoli che gli procurassero con sicurezza l’unica cosa che teme veramente… il rifiuto.

Provoca dolore alle persone che possono entrargli nel cuore e cerca la disperata approvazione da chi non può avere un vero legame affettivo: il pubblico.

Dolore che richiama dolore; odio che richiama odio (il rapporto con la figlia).

Questo è solo un film ma quanto rispecchia la nostra più ordinaria umanità: padri anestetizzati non da droga ma da alcool che ricercano nel lavoro o negli amici un rapporto più gestibile rispetto quello con i “difficili” figli.

Quanti adulti oggi quarantenni cercano di uscire dalla spirale dell’abbandono perchè figli di genitori che hanno avuto tanti, troppi problemi.

Ma più vado avanti e più mi rendo conto che c’è un solo sistema per invertire la tendenza a riproporre la stessa spirale di dolore: la compassione.

Non si deve giustificare nulla ma comprendere che gli atteggiamenti che tanto ci hanno ferito derivano da tanto dolore.

Basta alimentare questa inutile spirale al negativo, ci vuole una rivoluzione: l’amore.

Il passato è passato e anche se gli errori commessi sono stati tanti e gravi bisogna avere il coraggio di tagliare con la necessità di avere una rivincita.

Indulgenza verso l’umana incapacità, verso l’umana fragilità.

Proviamo a cambiare le energie, potremmo essere protagonisti di un Miracolo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...