Un nuovo modo di pensare, obiettivo: sapere ciò che voglio!

Standard

obiettivoMercurio retrogrado e le energie dell‘Arcangelo Mikael in questi giorni stanno mettendo alla prova molte persone.

Senza entrare nello specifico vorrei focalizzare l’attenzione sugli obiettivi da porsi.

Finchè questo pianeta non ci permetterà di utilizzare tutto il tempo per attività utili ai fini della crescita della Consapevolezza dovremmo porci almeno un obiettivo minimo: usare bene il nostro tempo libero.

Inoltre ricavare tempo libero dal risparmio.

Cosa vuol dire tutto questo? Imparare a capire il vero motivo che ci spinge a compiere un’azione! Mercurio retrogrado rende il nostro pensiero meno veloce, forse meno brillante, ma più attento ai dettagli. Con questo aspetto dovremmo avere maggiore facilità a capire cosa ci fa bene e cosa no.

Cercherò di spiegarmi meglio: ci sono cose che fanno parte dei nostri bisogni minimi e delle nostre responsabilità naturali es mangiare, bere, dormire, crescere i figli. Quindi parte del notro tempo dovrà essere dedicato a procurarsi il cibo, ad occuparsi dei figli e così via.

Il nostro organismo, però, non necessità di tutto il cibo in quantità e qualità che ci procuriamo (infatti ne buttiamo via molto), inoltre non è detto che nostro figlio per crescere bene debba essere impegnato in: scuola, equitazione, pallavolo, pianoforte e attività creative ogni giorno.

Premesso questo, dovrebbe restarci del tempo da spendere per noi stessi, come?

Ecco questo è l’obiettivo minimo che vorrei focalizzassimo: almeno il nostro tempo libero deve essere utilizzato per cose che ci fanno bene.

Bisogna imparare a capire perchè si sta compiendo un’azione, cosa ci muove se un senso di colpa o un desiderio autentico.

A volte mi sento dire:” vorrei tanto fare questa cosa però poi non riesco mai a farla. ” Perchè? Perchè ho un problema oggettivo o perchè non mi autorizzo a farlo?

Se voglio veramente una cosa la faccio e voglio veramente ciò che costituisce un mio vero desiderio. Quindi quando sto dicendo frasi che iniziano con “vorrei” cominciamo a chiederci ma “lo voglio” o “non lo voglio“?

Cosa mi spinge a dichiarare questa mia intenzione? Un senso di dovere o un vero desiderio?

Qui entra in gioco l’angelo Mikael che ci insegna a tagliare tutto ciò che è tossico e che ci impedisce di progredire.

Impariamo quindi a dire NO senza sensi di colpa a ciò che faremmo solo per senso del dovere (ripeto escluso il minimo per la sopravvivenza e le responsabilità naturali) e cominciamo a dire di SI a ciò che ci fa gioire il cuore.

Quando poi abbiamo scelto AGIRE e portare a compimento la scelta con un‘azione concreta.

Vedrete che la vostra vita ne trarrà un grande giovamento!

Buoni tagli e buone azioni decise!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...