A sostegno dell’arte che viene dal cuore: Paolo Frigo.

Standard

Mi avete già sentita parlare dell’arte che viene dal cuore, avete capito che ci credo e credo che quella sia la strada

Paolo Frigo

Paolo Frigo

da seguire per poter fruire ancora di arte genuina; mi avete già vista sostenere idee creative che si propongono di rinnovare il nostro modo obsoleto di fare economia.

Ecco perchè ho deciso di sostenere e proporre a voi di sostenere il progetto di Paolo Frigo che tra poco intervisterò.

Paolo ha deciso di lanciare una raccolta fondi per produrre il suo nuovo EP e un video tramite un sito specializzato; tra poco sarà lui stesso a spiegarvi perchè.

Io penso che i grandi distributori propongono prettamente arte “commerciabile“; se vogliamo cambiare rotta dobbiamo cominciare a non farci somministrare passivamente le decisioni altrui, dobbiamo diventare critici e decidere liberamente cosa vogliamo ascoltare o vedere.

Allora cominciamo con conoscere Paolo che si definisce “musicante…”,

Alessandra: insomma spiegacelo tu, Paolo!

Paolo: Viene dall’amore per la musica e per l’atto performativo. Per me quando si suona dal vivo si fa teatro. Si possono mostrare mondi nascosti, poco visibili. Ci si fa strumento per creare qualcosa molto più grande di noi e di quello che facciamo. A me piacciono gli artisti che hanno questa presunzione, che cercano questo.

Alessandra: Spiegaci brevemente perché sostenere il tuo progetto.

Paolo: Perché è bello?! Beh io ci tengo moltissimo e sto spendendo molte energie per poterlo realizzare. Credo che il crowdfunding sia una piccola rivoluzione in questo presente. Perché svincola “l’idea” da percorsi prettamente commerciali, e responsabilizza il creatore mettendolo in contatto diretto con i propri consumatori. è come essere un piccolo agricoltore che vende direttamente i propri prodotti, invece che passare dalla grande distribuzione. è un passo importante per essere indipendenti.

Alessandra: Dacci informazioni pratiche su dove possiamo saperne di più e come possiamo sostenerti.

Paolo: Questo è il link: http://www.musicraiser.com/projects/2169 . Qui trovate il video di presentazione del progetto ed in basso la descrizione. Per contribuire basta scegliere una delle ricompense create appositamente per la raccolta fondi! Ci sono cose molto carine! Una volta contribuito potete condividere sui social network e con gli amici. Anche questo sarà molto importante per me.

Alessandra: In pratica chi ti aiuta riceve comunque in cambio qualche cosa. Giusto?

Paolo: Sì certo, con il contributo che si versa si compra una ricompensa!

Alessandra: Grazie Paolo per le tue sintetiche ma esaurienti risposte. Ti auguro che il tuo progetto vada a buon fine e che tu possa portare avanti la tua musica in modo indipendente!

A tutti voi auguro di aver creato curiosità o di avervi stimolato a trovare un nuovo modo per realizzare i vostri sogni!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...