La caccia è uno sport?

Standard

cacciaVi faccio un’altra domanda da Ostrakon: la caccia è uno sport?

sì: bianco,

no: nero.

Rispondete e poi leggete:

Io voto: nero!

Oggi, di ritorno a casa (abito in aperta campagna) sono stata accolta dai latrati dei cani da caccia e come tutti gli anni mi si è rivoltato lo stomaco al pensiero di quei poveri esserini oggetto del “divertimento” altrui.

Mi sono chiesta, come fa un uomo a divertirsi ad uccidere? Poi però ho riflettuto e mi sono resa conto che la risposta è sempre la stessa: è il seme della violenza che sta dentro di noi. La violenza non si manifesta solo nel picchiare una donna o un bambino, nel violentare o uccidere un altro essere umano. La violenza si manifesta quando seviziamo una lucertola, quando inneschiamo una rissa ad un incrocio, quando rispondiamo “sbraitando”, quando “uccidiamo” un uomo a parole. La violenza si manifesta quando non riusciamo a governare le nostre frustrazioni, quando vediamo negli altri la “causa” dei nostri problemi, allora qualcuno deve “pagare” che sia uomo o animale.rondine_6128

Così ho trovato un nuovo stimolo per proseguire la mia infinita ricerca: il solo modo per combattere la violenza è risvegliare le coscenze! Non c’è altra via!

Da poco una donna particolare mi ha detto: “tu hai iniziato la tua ricerca da piccola e la proseguirai fino alla morte!”, sì, ne sono convinta! Nonostante l’impegno che comporta so che non smetterò mai, perchè la violenza può essere fermata, non siamo nati solo per soffrire, siamo nati per amare e godere della vita, il cammino è ancora lungo e tortuoso, ma io non mi arrendo e chi si vuole unire al mio viaggio è BENVENUTO! Nel mio treno c’è posto per tutti!

Allora vi voglio provocare, facciamo un gioco: oggi provate a rispondere bene (che non vuol dire subire ma solo usare buone maniere) a chiunque incontrate e qualunque cosa vi venga detta! Fatemi sapere come va!

Buon divertimento!

Annunci

»

  1. Dal 25 luglio simo entrati in una nuova “epoca”, c’è stato un salto “quantico” per cui le persone percepiscono diversamente la realtà. Adesso sempre più persone avranno la necessità di vedere in “modo nuovo” e chi è in posizione di poter comunicare lo farà esortando un cambiamento che si avvii verso un modo più rispettoso di vivere. Questo è ciò che dice l’astrologia in cui credo io, quella che serve a direzionarsi, un po’ come gli antichi naviganti usavano le stelle per guidare le loro barche nella notte, e qualunque sia il linguaggio che viene usato per il cambiamento esso produrrà i suoi effetti in chi è pronto a vivere una nuova era.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...